torna alla home
Visitaci anche su:

Notiziario ambiente energia on-line dal 1999

​Rapporto Svimez, il Sud leader indiscusso nelle energie rinnovabili

where Roma when Mar, 05/11/2013 who redazione

Lo segnala il rapporto Svimez sull'economia nel mezzogiorno. Puglia, Sicilia e Campania avvantaggiate in eolico, fotovoltaico e geotermico

Il Sud presenta a livello nazionale un vantaggio competitivo in termini di potenza prodotta dalle nuove rinnovabili (solare, eolico e biomasse), già oggi del 55% (Puglia 16,9%, Sicilia 11,5% e Campania 7,3%), con punte del 97% per l'eolico, e con un enorme potenziale non sfruttato in campo geotermico. Lo segnala il rapporto Svimez sull'economia del Mezzogiorno 2013 presentato nei giorni scorsi. 
Lo sviluppo geotermico in particolare, soprattutto al Sud, potrebbe offrire importanti opportunità nella produzione di energia termica (per riscaldare e raffreddare). Per favorire uno sviluppo di questi impianti occorrerebbe però passare da un approccio basato sull’incentivazione individuale ad uno collettivo, rivolto a comunità più che a soggetti; a questo scopo va promossa la nascita di operatori che organizzino e realizzino progetti a tale scala. Per caratteristiche tecniche, tale produzione si presta a essere più facilmente realizzabile nel breve periodo.
Quanto al fotovoltaico, il 29% degli impianti, circa 139mila, si trova nel Mezzogiorno, a fronte di una produzione di potenza pari al 38% del totale nazionale, con la Puglia leader fra le regioni meridionali (44% del totale Sud). Per caratteristiche orografiche, inoltre, il Sud è leader indiscusso nel settore eolico, con quasi 6mila impianti, di cui il 60% concentrato in Puglia, Sicilia e Campania. Riguardo invece alle bioenergie, l'87% degli impianti si concentra nel Centro-Nord, ma il Sud concorre alla produzione nazionale per oltre il 35%. 
 
Il rapporto Svimez lo trovi qui: http://lnx.svimez.info/images/RAPPORTO/
 
 

leggi anche:
Leggi altri articoli di pagina Rinnovabili