torna alla home
Visitaci anche su:

Notiziario ambiente energia on-line dal 1999

Sirti da export: commessa da 33 milioni in Svezia

where Milano when Lun, 21/01/2013 who matteo

Sirti si aggiudica una commessa del valore totale di 33 milioni di euro per la realizzazione di una linea aerea di trasporto di energia a 300 kV in Svezia. Questo nuovo contratto per la società italiana specializzata nell’ingegneria e nell’impiantistica di rete, fondata nel 1921, segue di pochi mesi l’aggiudicazione della gara per la realizzazione di un elettrodotto in Finlandia. E rappresenta, dunque, il secondo passo del percorso di ingresso ed espansione nel mercato nordeuropeo e un tassello nella strategia di diversificazione e internazionalizzazione che Sirti sta portando avanti.
Oltre alla citata commessa in Finlandia, la società ha infatti siglato di recente contratti in Libia e Arabia Saudita.
Nello specifico, la commessa in Svezia prevede la costruzione di una linea aerea di trasporto dell’energia a 300 kV in corrente continua tra le località di Nassjo e Varnamo, nel sud del paese. L’infrastruttura avrà una lunghezza totale di circa 64 chilometri e comporta la contestuale demolizione della linea aerea a 220 kV esistente sullo stesso tracciato.
Le attività oggetto della commessa includono la progettazione, la fornitura di torri di acciaio, conduttori, accessori di montaggio, isolatori e parti di scorta, nonché la realizzazione di fondazioni per le torri, il montaggio delle stesse, l’installazione della carpenteria e degli accessori, la tesatura dei conduttori e la realizzazione dei terminali di arrivo alle stazioni di Nassjo e Varnamo.
L’aggiudicazione del nuovo contratto “testimonia l’apprezzamento riscosso da Sirti anche in nord Europa, mercato riconosciuto come uno dei più competitivi e promettenti a livello globale”, osserva Stefano Lorenzi, amministratore delegato della società.