torna alla home
Visitaci anche su:

Notiziario ambiente energia on-line dal 1999

Regione Lombardia: il termovalorizzatore di Brescia è autorizzato ad aumentare il carico

where Milano when Lun, 02/03/2015 who redazione

L'Assessorato all'Ambiente di Regione Lombardia ha autorizzato all'esercizio per un carico termico nominale 365.400 Mj/h per ognuna delle tre linee

termoutilizzatorebs.jpg“L’impianto di termovalorizzazione A2A di Brescia, considerata l'autorizzazione integrata ambientale rilasciata il 25 febbraio 2014 a seguito di istanza di rinnovo, è autorizzato all'esercizio per un carico termico nominale 365.400 Mj/h (energia prodotta per ora, in funzione della tipologia di rifiuto alimentato) per ciascuna delle tre linee di termovalorizzazione”. Lo si legge in una Nota dell'Assessorato all'Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile di Regione Lombardia.

La svolta dello Sblocca Italia - “Durante il procedimento di rinnovo - prosegue l’assessorato - il proponente chiedeva di far funzionare l'impianto a carico termico più elevato, compatibilmente con il valore di targa, pari a 393.600 Mj/h per ogni linea. L'art. 35 dello Sblocca Italia obbliga gli impianti di incenerimento a utilizzare il massimo carico termico”.
“Per Brescia ciò significherà - conclude la nota - un aumento della capacità di carico termico di circa il 10 %, corrispondente a un incremento delle tonnellate di rifiuti trattati, variabile a seconda della tipologia e qualità del rifiuto”.

immagini
L'impianto di termovalorizzazione A2A di Bresci