torna alla home
Visitaci anche su:

Notiziario ambiente energia on-line dal 1999

Al via la campagna di diagnosi energetica di ECOndominio

where Milano when Ven, 20/10/2017 who roberto

100 diagnosi gratuite permetteranno di verificare lo stato di salute dei condomini più energivori e definire gli interventi necessari e risolutivi senza spese per i condomini

È stata lanciata a Milano, nel corso condominio.jpgdel Convegno “Condomini centralizzati esistenti: le soluzioni per una globale riqualificazione strutturale ed energetica dell’immobile”, la nuova edizione della Campagna Istituzionale di Diagnosi energetica dei condomini centralizzati esistenti della Provincia di Milano, promossa da ECOndominio® e patrocinata da Regione Lombardia, Città Metropolitana di Milano, Comune di Milano e Fondazione Geometri della provincia di Milano.
 
100 diagnosi energetiche (obbligatorie per legge per tutti gli stabili condominiali che vogliono intraprendere un intervento di miglioramento dell’efficienza energetica) sono offerte gratuitamente ad altrettanti condomini di Milano e Provincia con riscaldamento centralizzato, a partire da quelli più energivori, obsoleti e poco sicuri (info a diagnosienergetica@econdominio.eu).
 
Il riscaldamento degli edifici residenziali è la seconda causa di inquinamento urbano dopo i trasporti. In media, un appartamento inserito in condominio energivoro inquina come due auto, oltre a sprecare il 50% del riscaldamento che produce. E sono 22,1 le tonnellate di CO2 che possono essere risparmiate mediamente in un anno per ogni stabile riqualificato. Diventa quindi più che mai urgente e tassativo intervenire in modo risolutivo su questi condominii, da riqualificare nel rispetto delle norme, in modo efficiente e senza spese aggiuntive. Un obbligo di legge che risponde alla direttiva europea in base alla quale gli Stati Membri, e quindi anche l’Italia, sono obbligati a definire una strategia nazionale per raggiungere gli obiettivi del Pacchetto Clima Energia 20-20-20.
 
ECOndominio è presente a Milano dal 2013 e da allora, attraverso le sue campagne di diagnosi energetica gratuita, ha “fotografato” lo stato di salute di oltre 200 condominii energivori. Di questi, 40 sono stati già riqualificati con interventi strutturali definitivi e auto-liquidanti che hanno permesso un abbattimento annuo di 928,7 tonnellate di CO2 e un risparmio medio in bolletta per ciascuna famiglia di quasi il 37%. Ma se tutti i condominii che hanno già effettuato la diagnosi energetica con ECOndominio® facessero l’intervento di efficientamento, l’abbattimento di CO2 potrebbe addirittura raggiungere le 4870 tonnellate annue, per 10 anni. E il valore potrebbe moltiplicarsi grazie alle 100 nuove diagnosi energetiche gratuite erogate oggi.
"Lo scorso giugno abbiamo pubblicato un bando da 1 milione di euro a disposizione nel biennio 2017-18 per interventi di efficientamento energetico sugli edifici privati e sono arrivate subito molte richieste alle quali stiamo lavorando. Vogliamo rifinanziarlo e chiediamo a Regione di aiutarci a beneficio del miglioramento della qualità dell'aria. I cittadini sono oggi molto attenti al tema e il contributo di tutti è importante. Per questo l'iniziativa di Econdominio che sposa efficientamento e sensibilizzazione è interessante: ringrazio per l'impegno che ha preso oggi con 100 condominii" ha dichiarato Marco Granelli, Assessore alla Mobilità e Ambiente del Comune di Milano.
 
“Le agevolazioni fiscali sulla casa sono uno dei punti principali della Legge di Stabilità 2017 -  ha spiegato Stefano Biancolini, AD di ECOndominio - . Le novità non riguardano solo la proroga delle misure, ma ampliano la platea dei beneficiari, aumentano gli sconti e consentono in alcuni casi di recuperare in un tempo minore i soldi investiti per mettere a norma il proprio immobile. Questo andando incontro alle esigenze dei cittadini e al contempo abbattendo l’inquinamento ambientale nel rispetto della Normativa Europea. In particolare, la percentuale detraibile - fissata al 65% per i singoli immobili - potrà salire nel caso in cui la riqualificazione energetica riguardi interventi su interi edifici condominiali e varierà in base all’entità dei lavori effettuati potrà arrivare fino al 75%”.

immagini
condominio
leggi anche: