torna alla home
Visitaci anche su:

Notiziario ambiente energia on-line dal 1999

Settimana europea per la riduzione dei rifiuti, sono 4.800 le azioni italiane

where Milano when Mar, 23/11/2021 who roberto

A livello europeo gli interventi saranno 12.000. L’iniziativa giunta alla tredicesima edizione si chiuderà il 28 novembre

Torna la Settimana Europea per la Riduzioneserr2021.png dei Rifiuti (SERR), giunta quest’anno alla sua tredicesima edizione. Oltre 12.000 sono le azioni che quest’anno verranno realizzate in tutta Europa tra il 20 e il 28 novembre 2021.
 
Coinvolgere le comunità locali
L’Italia si presenta nuovamente come uno dei Paesi più attivi per la riduzione dei rifiuti, grazie a ben 4752 azioni (quasi 1300 in più rispetto all’edizione passata, che però aveva risentito maggiormente della situazione pandemica). Un risultato straordinario, che permette di riunire in un’unica campagna di sensibilizzazione internazionale cittadini, Pubbliche Amministrazioni, imprese, associazioni e istituti scolastici attenti alle tematiche ambientali.
Moltissime sono, pertanto, le comunità circolari che si attiveranno durante la SERR 2021. Il tema di quest’anno intende proprio coinvolgere le comunità locali in azioni concrete per un futuro più green. L'obiettivo ultimo è quello di spingere a modificare i comportamenti riguardanti i modelli di consumo individuali e collettivi, variando le abitudini di produzione dei rifiuti anche in virtù degli obiettivi dell’Agenda 2030.
 
Scopri le iniziative
Tutte le azioni della SERR 2021 sono pubblicate in un database. La 13esima edizione della SERR ha voluto porre l’attenzione sulla necessità delle reti sociali come attori del cambiamento, proprio in un momento in cui il distanziamento sociale aveva indebolito i legami. Tuttavia, ancora una volta la campagna ha mobilitato migliaia di persone, invitando ciascuno ad agire nel proprio vicinato, con la propria famiglia o la classe, trovando modi creativi per aumentare la consapevolezza.
 
Il comitato promotore
I grandi risultati raggiunti in termini di diffusione sul territorio italiano sono dovuti all’impegno del comitato promotore nazionale, che riunisce tutte le diverse anime della SERR. Il comitato è composto da CNI Unesco come invitato permanente, Ministero della Transizione Ecologica, Utilitalia, ANCI, Città Metropolitana di Torino, Regione Siciliana, Legambiente, A.I.C.A., ed E.R.I.C.A. Soc. Coop. come partner tecnico, con il supporto di Federconsumatori Lazio. L’edizione 2021 è organizzata con il contributo di Conai e dei Consorzi di Filiera CIAL, Comieco, Corepla, CoReVe, e Ricrea.
 
Per maggiori informazioni visita il sito www.envi.info o scrivi a [email protected]

immagini
serr21