torna alla home
Visitaci anche su:

Notiziario ambiente energia on-line dal 1999

Gruppo Cap sul podio dell’Integrated Governance Index 2019

where Assago (Milano) when Gio, 27/06/2019 who roberto

Il gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano è ai vertici della classifica delle società non quotate per l’integrazione della sostenibilità nelle strategie aziendali

Gruppo CAP sale sul podio dell’Integrated integrated-governance-index.jpgGovernance Index (IGI) 2019. Il gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano entra nella TOP 3 delle aziende non quotate, classificandosi al secondo posto, tra SEA, primo posto, e BNL, terzo, grazie alla sua capacità di integrare nella governance aziendale strategie di sviluppo sostenibili.

L’azienda pubblica, che fornisce ogni anno l’acqua a 2,2 milioni di abitanti, si distingue nel settore per la sua governance sostenibile sul territorio lombardo. Gruppo CAP annovera alcuni tra i più innovativi progetti di economia circolare nel panorama nazionale a partire dall’estrazione di biometano dai reflui fognari presso l’impianto di Bresso-Niguarda, attività che porterà nel lungo termine a convertire tutte le sedi di depurazione di CAP in Bioraffinerie.

Recentemente l’azienda ha presentato il suo primo piano di sostenibilità, una roadmap nata dalla riflessione condivisa del management che arriva al 2033, immaginando l’evoluzione degli scenari futuri per anticipare l’impatto dei principali trend sociali, ambientali ed economici sulla vita dei cittadini.
“Ci attendono da qui al 2033 sfide complesse, complici i cambiamenti dello scenario globale che investiranno tutti i settori - spiega Alessandro Russo, presidente e amministratore delegato della utility dell’acqua -. Bisogna quindi porre lo sviluppo del territorio sotto la lente di ingrandimento della sostenibilità, fattore fondamentale in un panorama in cui numerose dinamiche nella gestione dei beni primari dovranno essere riscritte. Dobbiamo imparare a essere sensibili ai cambiamenti, resilienti e capaci di innovare”.

Sviluppato da ETicaNews con la collaborazione di TopLegal, l’Integrated Governance Index quest’anno è stato esteso, oltre alle prime 100 società quotate, alle società che hanno redatto la Dichiarazione non finanziaria nel 2018 (paniere Consob) tra le quali Gruppo CAP, e alle prime 50 società industriali italiane.
L’IGI, giunto quest’anno alla sua sesta edizione, rappresenta ad oggi l’unico progetto di ricerca sull’integrazione degli Esg (Environmental, Social, Governance) nei modelli di gestione delle aziende, misurando annualmente come le aziende si sono strutturate per gestire le tematiche di sostenibilità.

immagini
integrated-governance-index