torna alla home
Visitaci anche su:

Notiziario ambiente energia on-line dal 1999

Rapporto Fairtrade: boom mondiale per il commercio equo, soprattutto banane

where Milano when Lun, 07/03/2016 who michele

Superata per la prima volta la somma di 100 milioni di euro di premio aggiuntivo per i produttori agricoli

fairtraderaccoltabanane.jpgA livello mondiale il fatturato 2014 dei prodotti del commercio equo si è chiuso con un +1% rispetto al 2013 - con il comparto delle banane che ha ottenuto risultati migliori - , registrando una crescita dei ricavi pari al 18%. La maggior parte degli agricoltori aderenti al circuito Fairtrade - l’80% - lavora su terreni agricoli piccoli 1,4 ettari. Sono alcuni dei dati della settima edizione del report annuale “Monitoring the scope and the benefits of Fairtrade”, la fotografia più ampia e dettagliata a disposizione sull’impatto per i produttori agricoli del circuito del commercio equo certificato, relativa all’anno 2014.

Frutto dell’attività di monitoraggio e valutazione interna a Fairtrade International, il report parla di 1,65 milioni di agricoltori, lavoratori e produttori parte del sistema (+9% di nuovi produttori rispetto all’anno precedente, in prevalenza in Africa e Medio Oriente) che, insieme, generano un fatturato annuale di oltre 900 milioni di euro (+1%).
Il Fairtrade Premium, ovvero il margine di guadagno aggiuntivo da investire in progetti di sviluppo sociale ed economico, ha superato per la prima volta i 100 milioni di euro, che sono stati impiegati dagli stessi produttori in programmi di educazione, assistenza sanitaria e miglioramenti tecnici e infrastrutturali.

Al di là dei successi economici relativi ai dati di vendita in continua crescita, è l'impatto sulla vita dei piccoli produttori e sulle loro comunità l’obiettivo primario del lavoro di Fairtrade. "Il report fornisce un quadro globale dettagliato di cosa è oggi Fairtrade e dimostra chiaramente come il nostro lavoro - e quello di molti altri operatori del commercio equo - debba crescere ulteriormente e intensificarsi, al fine di generare un impatto sempre maggiore in futuro", afferma Marike de Peña, presidente di Fairtrade International.

Fairtrade è il marchio di certificazione del commercio equo e il marchio etico più conosciuto al mondo. Il sistema di certificazione Fairtrade garantisce il pagamento di un prezzo equo e stabile alle organizzazioni di produttori dei Paesi in via di sviluppo (Fairtrade Price) e assicura un margine di guadagno aggiuntivo da investire in progetti di sviluppo a favore delle comunità, come la costruzione di scuole, ospedali, corsi di formazione e borse di studio per i figli dei lavoratori (Fairtrade Premium). Inoltre assicura il rispetto dell’ambiente, della biodiversità e promuove pratiche di agricoltura sostenibile.

Per saperne di più www.fairtrade.net/impact

immagini
Agricoltore con casco di banane