torna alla home
Visitaci anche su:

Notiziario ambiente energia on-line dal 1999

Accesa negli Emirati la prima centrale nucleare del mondo arabo

where Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti) when Mer, 02/09/2020 who roberto

L'impianto, costruito da un consorzio coreano, ad ovest di Abu Dhabi, sarebbe dovuto entrare in funzione nel 2017

Gli Emirati Arabi Uniti hanno annunciatonucleare-emirati.jpg l'avvio della prima centrale nucleare del Paese, che è anche la prima dell’intera area araba. "Il primo reattore nucleare presso la centrale di Barakah è stato acceso con successo", ha annunciato il rappresentante dell'emirato presso l'Aiea, l'agenzia internazionale per l'energia atomica, simbolicamente in occasione dell'Eid al-Adha, una delle festività musulmane più sentite. "Questa è una pietra miliare per la nazione con una visione impostata alla fornitura di una nuova forma di energia pulita". Anche l'Aiea ha confermato il risultato raggiunto.

L'impianto, costruito da un consorzio guidato dalla Korea Electric Power Corporation per 24 miliardi di euro, situato sulla costa del Golfo ad ovest di Abu Dhabi, sarebbe dovuto entrare in funzione nel 2017, ma ha dovuto affrontare una serie di ritardi attribuiti ai requisiti di sicurezza e normativi. Adesso, però, con l'attivazione del primo dei quattro reattori previsti, si apre la strada per l'avvio delle attività, con la produzione di energia elettrica. A pieno regime potrà soddisfare il 25% delle esigenze di tutto il Paese.

Gli Emirati Arabi Uniti hanno ingenti riserve di petrolio e gas, ma con una popolazione affamata di energia hanno fatto enormi investimenti nello sviluppo di alternative pulite, compreso il solare. Barakah, che significa "benedizione" in arabo, è una novità regionale: l'Arabia Saudita, il principale esportatore mondiale di petrolio, ha dichiarato di voler costruire fino a 16 reattori nucleari, ma il progetto non si è ancora concretizzato.

immagini
nucleare-eau