torna alla home
Visitaci anche su:

Notiziario ambiente energia on-line dal 1999

Plant sitter. Arrivano gli amici della botanica, che si prendono cura delle piante quando si va in vacanza

where Milano when Gio, 20/05/2021 who roberto

Sei giovani allievi del Master della 24ORE Business School hanno lanciato un innovativo servizio per chi non sa come curare le piante durante i periodi di assenza da casa

Quanto di noi si sarà chiesto prima backstagebotamici.jpgdi partire per le vacanze “E ora chi si prenderà cura delle mie piante mentre sono via?”. A risolvere un problema che sta a cuore a molte persone sono stati i Botamici, sei giovani studenti del Master in Marketing e Comunicazione Digitale della 24ORE Business School amanti della botanica. Una passione condivisa, che li ha spinti a offrire un innovativo servizio di plant sitting, ospitando nelle proprie case le piante che diversamente sarebbero abbandonate a loro stesse. L’idea del servizio è nata perché i fondatori stessi ne sentivano il bisogno, e avevano già provato tutti i rimedi in commercio ma senza successo. 
 
Il plant sitter
L’idea che ci fosse un “sitter” per bambini e animali e non per le piante ha fatto venire l’idea ai ragazzi,  che hanno creato il sito internet (www.botamici.it), aperto delle pagine social (@botamici) e iniziato a promuovere il loro progetto e a dispensare consigli sulla cura delle verde domestico. Per capire di che pasta sono fatti basta dare un’occhiata al feed della loro pagina Instagram e agli articoli di approfondimento scritti nel loro blog; sul sito internet, inoltre, è possibile inviare richieste per richiedere un plant sitter, indicando il periodo di tempo, la modalità di consegna e il numero di piante che verranno affidate alle cure dei botamici. 
 
“Ad ogni viaggio di lavoro che durasse più di due giorni iniziavo a pregare per ritrovare le piante nello stesso modo in cui le avevo lasciate, per non parlare dell’estate in cui i periodi di assenza si allungavano!” commenta Gaia Crespi, la project manager dei Botamici. “Per tanti plant lover circondarsi di piante è stato un modo per superare le difficoltà dell’ultimo periodo e noi Botamici, in veste di plant sitter, non faremo mancare cure e affetto alle piantine che ci verranno affidate.”  “Siamo sostenitori del vivere green e slow e vogliamo infondere le nostre passioni alla community che si sta formando intorno a noi” ammette Elisa Bonacini, la social media manager e grafica del team. 
 
Enrico Forzinetti, il web analytics manager, sottolinea: “l’obiettivo principale del progetto non è quello di creare un mero business, ma di dare vita a una rete di plant lover che si scambiano il favore di ospitarsi a vicenda le proprie piante e che condividono informazioni sul mondo green.” Il sogno, infatti, è quello di avere plant sitter pronti a sostituire i proprietari delle piante in tutte le città Italiane ma per ora, da qualche mese dall’avvio del progetto, partono con molto entusiasmo da Milano. 
 
Seguire i @botamici significa rimanere costantemente aggiornati con interessanti contenuti, foto e infografiche; la loro simpatia coinvolgerà non solo i colleghi dal pollici verde, ma solleticherà anche la curiosità dei meno esperti, spingendoli a trovare la pianta perfetta per le loro esigenze.  Per qualsiasi altra informazione sul servizio o per entrare in contatto con i Botamici è sufficiente andare su www.botamici.it o è possibile scrivere una mail all’indirizzo [email protected] 

immagini
botamici
leggi anche: